Perché il cane morde e come addestrarlo a non mordere

perché il cane morde

Indice

Se stai leggendo questo articolo forse ti stai chiedendo: perché il cane morde?
Magari vedi spesso il tuo cane mordere oggetti o usare spesso la bocca in diversi momenti e vuoi avere delle risposte chiare sulle motivazioni per cui lo fa e sulle soluzioni corrette da adottare.

Allora sei nel posto giusto perché qui di seguito analizzeremo le motivazioni che portano il cane a mordere e ti daremo delle indicazioni utili a “risolvere” questo problema.

Distinguere le motivazioni per cui il cane morde

Partiamo dal: perché il cane usa la bocca e morde?

Come abbiamo scritto spesso nei nostri articoli, la bocca per il cane è un vero e proprio mezzo di comunicazione. I cani non la usano solo per mangiare, ma anche e soprattutto per analizzare e dare informazioni rispetto al mondo che li circonda.

Il cane poi usa la bocca anche per esprimere emozioni.

Ecco che veniamo al perché il cane morde.

Il prendere in bocca oggetti per molti cani è assolutamente istintivo. Soprattutto nel cucciolo. E’ una forma di esplorazione dell’ambiente che lo circonda, una forma di gioco e di passatempo. Ecco perché lo ritroveremo a mordere la sua ciotola, la sua cuccia o i suoi giochi. 

Attenzione però che questo è normale quando lo fa ogni tanto e senza molta foga. 

Quando invece un cane morde oggetti molto di frequente e con insistenza, tende a romperli e farne pezzi o peggio ancora a mangiarli non siamo più nel campo della normalità ma è un indicatore di forte tensione emotiva.

Spesso questo è dovuto ad una gestione non corretta e ad un addestramento non condotto bene.

L’uso eccessivo, insistente e incontrollato della bocca su oggetti in casa e giardino è infatti un segnale di stress.

Quindi il cane che rompe i suoi giochi non è solo molto vivace ma è stressato.

Un cane che rosicchia, morde e rompe oggetti in giardino (vasi, tubo dell’acqua, rami, mobili,..) non è solo un cane annoiato ma è in uno stato di emotività alterato.

Il cane che rompe spesso gli oggetti in casa (scarpe, tappeti, indumenti, accessori) non è solo esuberante ma sta esprimendo un disagio che è importante comprendere e ovviamente risolvere.

Perché il cane morde gli oggetti?

Molti lo ritengono un comportamento normale e lo associano all’esuberanza del cane. Contano che passi una volta cresciuto. Spesso però non passa. Ecco perché bisogna comprende perché il cane morde gli oggetti e risolvere il problema.

Se anche il tuo cane continua a farlo allora è importante che tu ne conosca motivazioni e soluzioni.

Come hai già letto il mordere e rompere oggetti è un comportamento legato alla tensione emotiva.

Le motivazioni sono spesso legate alla gestione quotidiana che facciamo del cane. Ci sono infatti delle azioni per noi assolutamente normali che per la psicologia del cane sono molto difficili da interpretare e da digerire in modo calmo.

Per un cane ad esempio rimanere da solo non è una cosa normale e semplice da accettare. E’ un animale sociale che vive in branco e questo lo porta istintivamente a temere lo stare da solo. Molti cani infatti fanno danni in casa quando restano da soli. Mordono i loro giochi, indumenti o altri oggetti per sfogare lo stress del sentirsi isolati dal branco.

Cosa fare se il cane morde oggetti?

Una delle cose più sbagliate in assoluto da fare è sgridare il cane se rientrando a casa troviamo dei danni. Ciò che troviamo è l’effetto dello stress vissuto nel distacco quindi se andiamo a sgridare non solo non siamo efficaci nello spiegare il problema al cane ma addirittura lo aggraviamo. Dopo aver vissuto la tensione dello stare da solo gliene creiamo ancora di più al nostro rientro a casa con il nostro sgridare.

Cosa devi fare quindi se trovi oggetti rosicchiati o rotti?

Lo devi ignorare e rimuovere gli oggetti in modo calmo e pacato. 

Se invece sei presente mentre il cane fa il danno lo puoi interrompere facendo un rumore secco o spostandolo dall’oggetto senza parlare.

Premialo invece con le tue attenzioni se non ha toccato alcun oggetto.

Perché il cane morde le mani?

E’ un gesto che molti cani fanno non solo da cuccioli, ma anche da adulti e spesso viene frainteso. Ad alcuni preoccupa anche non poco soprattutto se in casa ci sono bambini o persone anziane e se il cane di casa è di taglia medio-grande

E’ di primaria importanza sapere perché il cane morde le mani così da adottare le giuste soluzioni.

Le motivazioni principali che portano un cane a mordere le mani sono da ricondurre spesso e volentieri alla gestione e alla comunicazione che adottiamo nel quotidiano.

Un cane che viene stimolato ad un gioco molto fisico fin da piccolo ad esempio riterrà più normale utilizzare la bocca e non vedrà alcun problema a mettere in bocca le nostre mani.

La cosa migliore in questi casi è abituare fin da cucciolo il cane a giocare si in modo fisico ma senza arrivare all’uso della bocca. Come fare? E’ sufficiente interrompere momentaneamente il gioco quando inizia a usare la bocca sulle mani, attendere che si calmi e solo una volta calmo riprendere  giocare. 

Ti raccomandiamo di non usare la voce per calmarlo perché, come abbiamo spiegato molte volte, parlare equivale a premiare.

Un altro motivo che spinge un cane a mordere spesso le mani è l’averlo sgridato ripetutamente mentre lo faceva.

Ti sembrerà paradossale, ma la sgridata è un’attenzione e come tale viene presa come un vero e proprio rinforzo (premio). Più dici “No” al cane mentre fa qualcosa e più lo stai letteralmente addestrando a mordere.

Cosa fare quindi se il cane morde le mani per questo motivo?

Devi iniziare a ignorarlo quando lo fa, dandogli le spalle senza parlare o se lo vedi molto insistente spostandolo da te in modo calmo. Non appena si calma puoi invece iniziare a interagire con il tuo cane premiandolo con le tue attenzioni.

Il cane che morde persone o il suo stesso padrone non lo fa mai perché è impazzito:

1. Potrebbe sentirsi minacciato dalla persona che gli sta vicino

2. Potrebbe sentire una minaccia incombere sul suo padrone

3. Potrebbe avere paura per i suoi cuccioli (in caso di cagne che hanno appena partorito)

4. Potrebbe sentire un odore sgradevole

5. Potrebbe essere una richiesta di aiuto e/o di attenzioni

Come addestrare il cane a non mordere

Ricapitolando quanto hai letto ci sono alcuni importanti accorgimenti da seguire per educare il cane a non mordere.

Innanzitutto il cane non va sgridato nel momento in cui usa la bocca. L’agitazione del nostro tono andrebbe ad aumentare la tensione del cane e di conseguenza l’uso stesso della bocca.

Piuttosto va interrotto e per questo puoi usare in modo progressivo l’ignorare, lo spostare in modo calmo o fare un rumore secco. Nel caso che il cane si dimostri insistente puoi escluderlo per 30 secondi circa dalla stanza in cui vi trovate per fargli comprendere che non solo non otterrà successo con l’uso insistente della bocca ma anzi che potrebbe incorrere in una vera e propria punizione. 

Ricorda che parlare, coccolare, dare cibo o giocare sono forme di premio per i cani. Quindi non  associare mai nessuna di queste conseguenze all’uso della bocca altrimenti sarai proprio tu ad insegnargli a mordere come se fosse un vero e proprio esercizio.

Come insegnare ad un Cucciolo a non mordere

Una nota particolare va riservata ai cuccioli. Per loro infatti fino ai 4 -5 mesi usare la bocca è motivato anche dal fastidio alle gengive che deriva dal cambio dei denti.

Come possiamo quindi insegnare al cucciolo a non mordere?

Se hai un cucciolo che usa molto la bocca ti suggeriamo, oltre ai precedenti accorgimenti, di mettere a sua disposizione un osso da rosicchiare. Esistono in commercio numerosi oggetti adatti ad essere rosicchiati. Ultimamente è sempre più semplice trovare anche le corna di cervo o altro animale che vanno benissimo.

Daglielo anche 4 – 5 volte al giorno da rosicchiare in modo che possa sfogare in modo sano questo fastidio alle gengive e non senta quindi il bisogno di intaccare mobili o altro. Ogni volta lasciarglielo a disposizione per 30 minuti circa.

Attenzione però, non dare l’osso quando lo vedi agitato (o diventerebbe un premio dato all’agitazione), ma proprio quando è calmo in modo da aiutarlo a capire che la calma paga sempre e porta ad attività piacevoli e rilassanti. 

Potrebbe Interessarti anche:

perché il cane abbai_ addestramento cane
Comportamento

Perché il cane abbaia?

Forse pensi che il cane abbaia solamente per comunicare. Sai invece che il cane usa per il 95% del suo tempo segnali del corpo e

Leggi di più »