Natale al sicuro con il cane: festeggiare in sicurezza

Natale al sicuro con il cane festeggiare in sicurezza

Indice

Sai come trascorrere il Natale al sicuro con il cane?

Con l’arrivo delle festività, la casa si trasforma.
Luci, candele, albero di natale e festoni. Ma anche stelle di Natale e presepe e tante altre decorazioni a cui il tuo cane non è abituato.

La sua routine viene scombussolata e la casa nasconde alcuni pericoli che di solito non ci sono. Le schegge di una pallina di Natale in frantumi, una decorazione natalizia che prende fuoco, l’albero di Natale che si ribalta e le grandi abbuffate delle feste sono solo alcuni dei pericoli che il Natale nasconde per il tuo amico a quattro zampe.

In questo articolo vogliamo aiutarti a trascorrere un Natale al sicuro con il tuo cane.

5 tradizioni di Natale pericolose per il tuo cane

Candele accese

L’atmosfera natalizia è fatta di candele accese.

Con il Natale, ma con l’arrivo dell’inverno in generale, le candele accese sono un must have. Ma per il tuo cane potrebbero rappresentare un vero e proprio pericolo

Il cane di solito si tiene a distanza dal loro bagliore, ma non devi mai lasciarle accese se sono alla portata delle loro zampe o del loro muso perché potrebbero farsi male. Inoltre, anche se il cane si tiene a distanza, il rischio che le urti inavvertitamente mentre corre o scodinzola per casa, finendo magari con il dare fuoco alla tenda o semplicemente con lo scottarsi, è molto elevato.

Quindi come trascorrere un Natale al sicuro con il tuo cane?

Se non vuoi rinunciare alla luce delle candele, devi posizionarle dove il cane non può arrivare e tenerle spente nelle stanze in cui sei abituato a lasciare il cane da solo. 

Una valida alternativa in commercio sono le candele a luci led: belle, pratiche e sicuramente meno pericolose.

Se nonostante le tue accortezze il tuo cane si bruciasse con una candela, devi raffreddare la parte interessata sotto l’acqua tiepida (non fredda!).

Niente pomate contro le ustioni né polveri antisettiche. Meglio intervenire subito con acqua e far visitare il cane da un veterinario anche in caso di piccole ustioni.

L’albero di Natale

L’albero di Natale: il simbolo del Natale per eccellenza… una fonte di potenziali pericoli per il tuo cane! Se hai appena adottato un cucciolo (scopri il cane adatto a te qui: https://cinofiliafacile.it/quale-cane-adatto-a-te), il pericolo è sicuramente più alto. I cuccioli, infatti, fanno spesso brutte esperienze con le luci, le palline di vetro e i festoni.

Il rischio più grande sono le palline di vetro: appena il cane si avvicina, anche solo scodinzolando, potrebbe fare cadere le palline che frantumandosi possono provocare ferite alle zampe o addirittura alla bocca.

Per quanto riguarda le luci elettriche, può succedere che i cani le mettano in bocca per curiosità o per noia, ricevendo una scossa elettrica. La base dell’albero, poi, deve essere solida e stabile: se così non fosse, trova una buona soluzione per fissarlo al muro o solidamente al pavimento.

Hai un albero vero con terriccio e acqua? Fai in modo che il tuo amico peloso non beva quell’acqua: può contenere sostanze naturali pericolose. I tipici festoni, inoltre, sono fatti di fili laminati che contengono piombo e, se ingeriti, possono causare al tuo amico a quattro zampe una pericolosa occlusione intestinale.

Devo rinunciare all’albero per un Natale al sicuro con il cane?
Assolutamente no. Procedi in questo modo:
1.Posiziona l’albero in un punto protetto della tua casa;
2.Verifica che l’albero sia stabile;
3.Se usi candele, luci e decorazioni posizionale in alto, fuori dalla sua portata;
4.Sì a luci a LED, anche senza fili;
5.Scegli palline non in vetro e festoni senza fili laminati;
6.Se il sottovaso dell’albero è pieno d’acqua, coprilo per impedire al tuo cane di bere.

Per un Natale al sicuro con il cane attenzione alle Stelle di Natale

Spoiler: le piante più popolari del periodo natalizio sono velenose per i cani. Se il tuo peloso ingoia un po’ di vischio caduto a terra o decide di “assaggiare” la tua Stella di Natale, rischia di avvelenarsi manifestando sintomi come diarrea e forti crampi. Anche il solo contatto con le foglie della stella di Natale può comportare delle spiacevoli irritazioni.

Per un Natale al sicuro con il cane, non rinunciare a stelle di Natale e rametti di vischio ma assicurati semplicemente che queste piante restino fuori dalla portata del tuo peloso. Lo stesso vale per gli oli essenziali e la tanto amata neve finta in spray.

Cosa fare se mi accorgo che il cane ha mangiato una pianta velenosa e si manifestano i primi sintomi di avvelenamento come crampi, collasso cardiaco o insufficienza respiratoria? Senza ombra di dubbio va contattato immediatamente il veterinario.

Dolciumi vari

Anche i cani, come noi umani, hanno un debole per cioccolata, biscotti e frutta secca. Diversamente dalle persone, però, il consumo di cioccolata nel cane può avere un esito tragico. 

La teobromina contenuta nel cioccolato è velenosa per gli animali e può avere conseguenze disastrose per l’organismo del cane: causa crampi, pressione alta, problemi cardiaci e, in dosi elevate, può essere letale.

Per un Natale al sicuro con il cane, evita di lasciare a “portata di muso” tutti i dolcetti tipici del Natale. Non lasciare mai in giro confezioni di cioccolata aperte e assicurati che i tuoi ospiti non assecondino gli occhi dolci del tuo cane alla richiesta di cioccolato.

Le abbuffate di Natale

A proposito di occhioni dolci…

È molto probabile che, mentre sarai seduto a tavola per gustare tante prelibatezze, il tuo pelosetto goloso sarà al tuo fianco a fissarti. Penserai che assecondarlo non sia poi così sbagliato, ma attenzione.

Potrebbe rivelarsi un errore che ti porterà a trascorrere il Natale o il Capodanno al pronto soccorso veterinario (approfondisci l’argomento sui botti di Capodanno qui: https://cinofiliafacile.it/cani-e-botti-di-capodanno-cosa-fare/).

Se vuoi far felice il tuo amico peloso, compragli piuttosto un gustoso snack o un osso per cani diverso dal solito: lo rosicchierà con gusto, mentre tu potrai goderti il menù natalizio.

In alternativa, perché non approfittare delle lunghe giornate di festa per preparare in casa dei biscotti specifici per cani? Farai felice il tuo peloso con qualcosa di goloso senza rischiare di fargli del male.

Conclusione

Come avrai potuto constatare, il periodo natalizio può rivelarsi una vera e propria sfida per chi ha un cane.

Ma niente paura: per un Natale al sicuro con il cane ti basterà seguire le semplici precauzioni suggerite in questo articolo.

Potrai così goderti appieno il Natale e la sua magia insieme al tuo amico a quattro zampe!

Potrebbe Interessarti anche:

Cani ansimano
Comportamento

Perché i cani ansimano?

Che i cani ansimano è risaputo. È un atteggiamento tipico del cane, soprattutto dopo una passeggiata all’aria aperta o dopo una sessione di gioco concitata.

Leggi di più »