Perché il cane scava le buche? Cause e soluzioni

cane scava

Indice

Nella neve, nella sabbia, in giardino, nella cuccia o dopo aver fatto i bisogni, scavare per il cane è una delle attività che più lo rappresenta.

Ma quali sono le motivazioni che lo spingono a scavare? Il cane scava solo per noia o ci possono essere altre cause? Vediamolo insieme.

Perché il cane scava

Scavare delle buche in giardino è un comportamento molto diffuso. Ad ognuno di noi almeno una volta nella vita è capitato di vedere un cane che lo stava facendo.

Non si tratta di un comportamento casuale. Questo modo di fare dei nostri amici a quattro zampe potrebbe ha un significato ben preciso.

Vediamo quali solo le cause più comuni:

  • Istinto: presente in particolar modo nei cani da caccia, questo istinto primitivo fa parte della genetica e delle abitudini ereditate dagli antenati predatori. Se hai un cane predisposto alla caccia, lo troverai sicuramente a scavare nel tuo giardino;
  • Ricerca: come sappiamo, l’olfatto dei cani è molto sviluppato che lo rende in grado di captare odori a decine di chilometri di distanza. Potrebbe bastare anche un lieve profumo allettante per farlo scavare come se stesse cercando un tesoro perduto;
  • Caldo: soprattutto in estate è normale che il cane abbia bisogno di ripararsi dal sole cocente ma quando non è disponibile l’ombra, il cane cercherà una soluzione alternativa. In questi casi, il cane scava alla ricerca di un po’ di fresco nel terriccio più profondo. Trovi maggiori informazioni sulla gestione del caldo qui;
  • Energie accumulate: i cani che fanno poca attività (fisica, ma soprattutto mentale), tendono ad accumulare tensione, di conseguenza il cane scava buche come scarico, per disperdere un po’ di tutta quella energia accumulata;
  • Stress: anche i cani, come già detto in altri articoli, accumulano stress. Il cane scava buche anche per ridurre il proprio livello di emotività e stress.
  • Comportamenti alternativi:  molti direbbero che il cane scava per noia, ma non è una definizione esatta. Se ad esempio viene lasciato solo in giardino e non sa cosa fare, trova nello scavare le buche un diversivo con cui passare il tempo. Una soluzione può essere quella di dare delle giuste basi di educazione ad esempio nelle sequenze di gioco. Se vuoi dei consigli in merito li troverai in questo articolo;
  • Oggetti Interessanti: per proteggere trofei, giochi e ossa, il cane scava buche per nascondere i suoi preziosi oggetti;
  • Creare una tana: L’istinto materno può portare alcune cagnoline, durante il periodo di gravidanza, a scavare una sorta di tana nel terreno in preparazione al parto, per accogliere e proteggere i nuovi nascituri.

Perché è importante andare all’origine del motivo per cui il cane scava? Solo capendone la causa possiamo valutare se sia necessario intervenire per evitare o limitare questa condotta. 

Cosa fare se il cane scava

Individuato il motivo che porta il cane a scavare, è possibile correggere questo tipo di comportamento in modo adeguato.

Sgridarlo, soprattutto nel momento in cui il cane scava, è pressoché inutile. Il cane, infatti, non sarà in grado di capire l’errore. E allora come fare per non farglielo ripetere? Avendo già visto le cause che portano il cane a scavare, ad ognuna di esse è legata una soluzione adeguata.

Maggiore attività: per tutte le cause legate alla noia o all’energia in eccesso, la soluzione migliore è aumentare l’attività fisica, relazionale e soprattutto mentale del proprio cane affinché abbia delle attività che lo impegnano gestite da noi.. Attenzione: lasciargli a disposizione giocattoli che lo intrattengano (cosa fatta e consigliata anche da molti) non è una soluzione, anzi è parte del problema! Le attività per i nostri cani sono da svolgersi in branco, non da soli. Per molti cani è molto stressante vedere che noi non promuoviamo le attività, ma forniamo solo tanti oggetti (i giochi).

Comfort: assicurati che in giardino ci siano delle zone fresche o ombreggiate. Puoi pensare anche a una piccola piscina o una cuccia più ventilata o arieggiata. A volte basta l’accesso ad un fresco pavimento di marmo. Ricordandoti di lasciare a disposizione la ciotola dell’acqua!

cane scava

Altre situazioni in cui il cane scava

Ci possono essere altre situazioni in cui il cane assume un comportamento dove sembra scavare o “grattare” con le zampe anteriori o posteriori.

Un esempio potrebbe essere quello assunto nella cuccia. Si tratta di un comportamento proviene dalle loro origini. Infatti come i lupi lo facevano sul terreno,

Fido prima di coricarsi scava la cuccia, il divano o dove è solito dormire al fine di rendere il suo giaciglio il più confortevole possibile. 

Un’altra situazione in cui il cane “scava” è dopo aver fatto i bisogni.  I bisogni dei cani e le ghiandole sudoripare dei cuscinetti plantari emanano i cosiddetti feromoni, molecole volatili che agiscono come gli ormoni e hanno per loro una funzione comunicativa.

I feromoni infatti permettono di lasciare informazioni sul sesso, età, stato emotivo e di disponibilità all’accoppiamento (delle femmine) del cane che li ha lasciati. Grattando il terreno, o una qualsiasi superficie, tali feromoni si depositano maggiormente aumentando così la funzione chimico-olfattiva del messaggio da lasciare ai propri simili. È quindi un atteggiamento comunicativo legato al marcamento del territorio !In questi casi però il termine corretto non è scavare, bensì raspare.

Conclusione

Diverse solo le motivazioni per cui il cane scava così come ci sono soluzioni adeguate a questo comportamento. Come sempre detto, se il comportamento del cane non migliora mettendo in atto queste piccole accortezze, è bene consultare veterinari o educatori.

Potrebbe Interessarti anche: